Come aumentare le dimensioni del seno

mastoplasticaLe modalità tecniche e chirurgiche per arrivare all'obiettivo dell'aumento del volume del seno sono tante e particolarmente diversificate.

Cerchiamo di ipotizzare quali sono le fondamentali strade per ingrandire il proprio seno o sollevare l'area interessata, con o senza ricorso al trattamento dei ferri chirurgici.

Mastoplastica additiva: perché è necessario fare esercizi

Mastoplastica è necessario fare eserciziLo scopo di compiere degli esercizi dopo l'intervento chirurgico di ricostruzione del seno è quello di aiutarvi a tornare alle normali attività quotidiane e alla più ampia e completa gamma di movimenti.

Occorre infatti impiegare un po’ di tempo per superare l'intervento chirurgico al seno, e scavalcare il primo periodo post-operazione, nel quale si rischia di sentirsi piuttosto stanche. Gli esercizi aiuteranno invece a tenervi in movimento e ad allenare le spalle, evitando di stressare la cicatrice.

Mastoplastica additiva: come funziona l’espansione del tessuto

Come funziona l'espansione del tessutoCon la mastoplastica additiva mediante espansione del tessuto, la pelle ed i muscoli del torace vengono portati in estensione graduale per circa 2 o 3 mesi.

Al termine di questo arco temporale, il chirurgo installa un impianto delle giuste dimensioni sotto la stessa cute.

Complessivamente, pertanto, l'intero processo chirurgico estetico dura tra i 3 e i 6 mesi, con tempistica che dipende anche dalla metodologia prescelta: l'apposizione di una sacca di fluido, riempita di liquido, e successivamente sostituita con un impianto di silicone; o l'apposizione di una sacca di fluido, che viene impiantata e, successivamente, lasciata nella posizione originaria.

Interventi chirurgici al seno: informazioni essenziali

Informazioni sugli interventi chirurgici al senoQuando si sta valutando di sottoporsi a un intervento chirurgico al seno, il primo contatto con un chirurgo plastico diventa essenzialmente importante, comportando almeno un esame fisico approfondito, da ripetersi successivamente, pochi giorni prima della data desiderata dell’intervento.

L'esame consisterà nell'evidenziare e condividere tutte le possibili tecniche medico-chirurgiche del caso, con i loro vantaggi e svantaggi.

La migliore soluzione per ottenere il risultato desiderato nel minor tempo comporterà un accordo tra il medico e la paziente, la quale non potrà che esser pienamente convinta della validità della soluzione individuata.