Seno più piccolo per ritrovare la felicità

mastoplastica riduttivaGli interventi di mastoplastica additiva non sempre contribuiscono a ritrovare una maggiore fiducia e stima in sè stesse. Anzi, secondo quanto affermano alcuni ricercatori americani, ad esser vero potrebbe essere proprio il contrario: per essere più felici, piuttosto che aumentare il volume del seno, si può optare per un intervento di riduzione del proprio “lato a”.

Insomma, nonostante la continua crescita degli interventi di mastoplastica additiva (cioè, di aumento del volume del proprio seno), la riduzione del proprio decolletè potrebbe essere la via più benefica a livello fisico e mentale, andando a contribuire al miglioramento della qualità della vita.

Più nel dettaglio, i ricercatori del Wexner Medical Center dell’Ohio State University di Columbus sono convinti del fatto che le donne sottoposte a interventi di mastoplastica riduttiva avrebbero dei livelli di soddisfazione più elevati rispetto a quelle che si sottopongono a interventi opposti.

Per valutare ciò, i ricercatori hanno sottoposto a monitoraggio 49 donne, cui è stato somministrato il questionario BREAST-Q, utile per poter documentare i benfici psico-sociali e la salute di questo genere di interventi chirurgici.

Ebbene, secondo quanto affermato dal team di ricercatori, i risultati dello studio sarebbero quasi sorprendenti, mostrando come la riduzione del seno sia una procedura in grado di condurre a molti ed evidenti benefici per la salute psico-fisica, andando così a ricalcare le conclusioni cui erano giunti ulteriori studi precedenti, che avevano suggerito come gli interventi di riduzione del seno fossero molto efficaci per alleviare i sintomi legati al possesso di seni troppo grandi. Approfondite gli argomenti qui: http://www.chirurgia-estetica.tv/interventi/chirurgia-estetica-del-seno/

Il campione sottoposto a monitoraggio ha compilato il questionario per poter valutare la propria qualità della vita prima e dopo l’intervento, mostrando e misurando la natura e l’entità dei miglioramenti per quanto concerne le proprie condizioni fisiche. Insomma, nonostante il sentir comune, il seno grande non è sempre sinonimo di maggior fiducia e soddisfazione.